Compravano droga ad Altamura per rivenderla nel Materano: due 31enni in manette. Minorenni tra gli acquirenti

Le indagini dei carabinieri, partite a luglio 2018, hanno permesso di ricostruire il traffico di eroina e cocaina, definite dai due 'nera' e 'bianca'

La cocaina era chiamata 'bianca' e l'eroina 'nera': nomi in codice per tenere segreto il traffico di droga che univa Puglia e Basilicata, con un filo diretto tra Altamura e Matera. 'Bianca-Nera' come il nome dell'operazione dei carabinieri, che in mattinata hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di una donna e un uomo, entrambi 31enni e residenti nel capoluogo lucano, uno in carcere e l'altro ai domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il reato contestato ai due è spaccio di sostanze stupefacenti continuato in concorso: secondo quanto emerso dalle indagini - iniziate a luglio 2018 - i due soggetti acquistavano quotidianamente la droga da Altamura, per poi venderla ai tossicodipendenti nel Materano. E tra gli acquirenti sono stati identificati anche alcuni minorenni. L’attività di spaccio è stata documentata con servizi di pedinamento, anche con l'ausilio di riprese video e fotografiche, oltre che con attività tecniche. Durante le stesse, sono stati effettuati diversi controlli sia a carico dei due soggetti, già tratti in arresto in flagranza di reato, che dei diversi acquirenti, sorpresi con le dosi di stupefacente appena acquistate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento