In giro per Carrassi con armi, giubbotti antiproiettile e passamontagna: due arresti

In manette un 48enne e un 36enne barese, entrambi già noti alle Forze dell'Ordine. Prima di essere fermati i due avevano cambiato veicolo

Giravano per il quartiere Carrassi di Bari con addosso armi, giubbotti antiproiettile e passamontagna. Sono così finiti agli arresti un 48enne e un 36enne barese, entrambi noti alle Forze dell'Ordine, durante un controllo del Nucleo Radiomobile di Bari.

Nella nottata i due sono stati riconosciuti a bordo di un'utilitaria, che dopo un centinaio di metri avevano parcheggiato per poi prendere posto all'interno di una Ford Focus parcheggiata nella via. Un comportamento che ha insospettito i militari, che hanno eseguito una perquisizione, poi estesa anche ai due veicoli, trovando una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa ed in ottimo stato d’uso - con cinque proiettili nel caricatore; un giubbetto antiproiettile; un passamontagna; guanti in lattice; nonché un borsone contenente all’interno ricambio di indumenti e scarpe.

I due sono stati quindi arrestati e il materiale sottoposto a sequestro. La pistola, previa disposizione dell’Autorità Giudiziaria, verrà sottoposta ad accertamenti tecnico-balistici, finalizzati a comprendere se sia mai stata utilizzata in precedenza, per commettere azioni delittuose. Sono in corso accertamenti per capire cosa erano in procinto di fare i due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

Torna su
BariToday è in caricamento