Picchia due persone e sfascia le loro auto durante una rissa: 32enne in manette

L'uomo, all'arrivo della polizia locale, ha tentato la fuga, per poi fornire generalità false una volta bloccato dagli agenti di polizia locale

Finisce in manette un migrante 32enne, con regolare permesso di soggiorno, per i reati di minacce e resistenza a pubblici ufficiali, danneggiamento e lesioni in danno di altre persone, false generalità. Gli agenti di polizia locale di Bari sono intervenuti ieri sera in corso Alcide De Gasperi dopo la segnalazione della Sala Operativa: al loro arrivo l'uomo si era reso protagonista di aggressioni e lesioni ai danni di almeno due persone e dei loro veicoli, come denunciato successivamente anche dalle presunte vittime dell'aggressione.

Alla vista degli agenti il 32enne è scappato, ma è stato bloccato poco dopo, nonostante i tentativi di porre resistenza. Al successivo controllo ha fornito false generalità agli agenti, ma con il fotosegnalamento si è risaliti alla sua identità. Si è scoperto che in passato aveva fornito nuovamente false generalità e che in quel momento era in stato di ebbrezza. Ora si trova in carcere dove sarà giudicato con rito direttissimo domattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Terribile incidente sulla strada per Gioia del Colle: tre morti, impatto tra due auto e un mezzo pesante

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

Torna su
BariToday è in caricamento