Lancia la droga all'acquirente dal balcone, ma viene scoperta dai carabinieri: in manette 35enne

L'episodio è avvenuto a Ruvo. La donna aveva lanciato un involucro contenente eroina, raccolto da un 54enne, ma altre droga è stata trovata nella sua abitazione

Finisce agli arresti per spaccio una 35enne di Ruvo, sorpresa dai carabinieri della locale Stazione a lanciare dal balcone di casa sua un involucro di piccole dimensione, subito raccolto da un uomo nelle vicinanze. Il pattugliamento nella zona - nelle vicinanze della sede distaccata del liceo scientifico Tedone, dove attualmente sono presenti anche alcune aule della scuola elementare Bartolo di Terlizzi - permettecano di bloccare l'uomo - un bracciante agricolo 54enne originario di Ruvo. Si è così scoperto il contenuto dell'involucro, con 43 grammi di eroina.

È poi scattata una perquisizione nell'abitazione della donna, dove venivato trovato un grammo di marijuana e uno di hashish. Accertato il reato di spaccio, la donna è stata così arrestata e posta ai domiciliari, mentre il marito 41enne - presente al momento dei fatti - veniva denunciato a piede libero per concorso nel nel medesimo reato. Il 54enne acquirente, invece, oltre ad essere segnalato per uso di sostanze stupefacenti alla Prefettura, essendosi presentato sul luogo della cessione a bordo di un’autovettura rubata qualche mese prima a Bisceglie, è stato denunciato per il reato di ricettazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Week-end del 21 e 22 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

Torna su
BariToday è in caricamento