Arrestata coppia di spacciatori nel rione Libertà: "Droga nascosta negli ingressi dei palazzi"

Manette per un 47enne e una 32enne, entrambi pregiudicati. Le indagini della polizia hanno permesso di sequestrare droga nascosta in cassette di servizio dei portoni

Spaccio di sostanze stupefacenti: con questa accusa sono stati arrestati nel tardo pomeriggio di ieri due pusher baresi, il 47enne Antonio Mititiero e la 32enne Daniela Tonti, entrambi pregiudicati. A sorprenderli in flagrante mentre cedevano dosi di eroina e cocaina a un tossicodipendente, sono stati i poliziotti della Sezione Narcotici e dei Falchi della Squadra Mobile.

La coppia utilizzava quindi un espediente per non spacciare in strada su via Garruba, zona già conosciuta per il racket di eroina e cocaina che non conosce orari, ovvero l'utilizzo delle chiavi di alcuni portoni di abitazioni private, divenuti luoghi di occultamento delle dosi di droga. Qui infatti le perquisizioni hanno permesso il sequestro di dosi di eroina e cocaina, occultate all'interno di cassette di servizio pronte a essere cedute sul mercato della droga. I due si trovano ora ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento