"Non togliete il servizio mensa all'asilo": a Santo Spirito si mobilitano i genitori dei bimbi

Raccolta firme di papà e mamme dei piccoli alunni della scuola materna 'Torricella' contro l'ipotesi del taglio del servizio: "Basterebbe - affermano - un collaboratore in più per grarantirlo"

"Abbiamo mandato una lettera al dirigente dell'Ufficio regionale scolastico e per conoscenza anche al sindaco e alla dirigente scolastica del comprensorio. E un'iniziativa solo per sensibilizzare sulla vicenda, ma chiediamo di affrontare il problema". Assieme alla comunicazione sono state raccolte 300 firme da parte di genitori e residenti di Santo Spirito che temono la sospensione del servizio mensa nell'asilo 'Torricella' a causa del poco personale. Papà e mamme dei piccoli alunni della scuola materna, parte del Comprensivo 'Aristide Gabelli', mentre compilavano i moduli per l'iscrizione dei bambini al prossimo anno, hanno notato, infatti, la sola possibilità della frequenza nelle ore mattutine.

No, dunque, a tempo prolungato e, a quanto sembra, anche al servizio mensa, molto utilizzato dai genitori impegnati al lavoro durante tutta la giornata. Il rischio, dunque, è quello di vedere un netto calo delle iscrizioni temendo, come conseguenza, la chiusura di una scuola di recente costruzione, bella e funzionale, aperta una decina di anni fa in una zona abbastanza 'nuova' di Santo Spirito, in cui sono state allestite tre classi di bimbi. Mamme e papà dei piccoli hanno scritto al sindaco Antonio Decaro attraverso la sua pagina Facebook, chiedendo un suo intervento: "Il problema della mensa - racconta un genitore a Bari Today - si era già presentato l'anno scorso ma si era arrivati a una soluzione. Questa volta, invece, temiamo non ci sarà affatto il servizio. Ciò potrebbe portare a una riduzione delle classi perché altre famiglie potrebbero scegliere di mandare i figli in altre strutture del quartiere". Di qui la mobilitazione per evitare una chiusura sia dell'asilo 'Torricella' che di un altra scuola materna di Santo Spirito, l'Albero Azzurro, parte sempre dello stesso 'Comprensivo'. Tra i due istituti, in tutto, sono circa una settantina i bimbi che frequentano la mensa: "Sarebbe davvero un peccato - prosegue il genitore della 'Torricella' - poiché le insegnanti sono brave e l'edificio è nuovo. Basterebbe solo un collaboratore in più per scongiurare il rischio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Parcheggiare a Bari: le aree di sosta vicine al centro, mappa e tariffe

  • Due monopattini del servizio sharing rubati e recuperati dalla polizia: uno rintracciato in tempo reale grazie al segnale gps

Torna su
BariToday è in caricamento