Sanità: la Asl attiva il servizio "Recall prenotazioni"

Il servizio attivato dalla Asl di Bari riguarderà le prenotazioni effettuate tramite CUP e servirà a razionalizzare i tempi d'attesa per le prestazioni sanitarie, rendendo disponibili per altri pazienti le visite annullate o rinviate

Ridurre i tempi di attesa per le prestazioni sanitarie e ottimizzare l'utilizzo dei posti disponibili: è questo l'obiettivo del servizio "Recall prenotazioni" attivato in questi giorni dall'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari.
Attraverso questo servizio, realizzato da Exprivia tramite il Contact Center della controllata Svimservice, ai pazienti che hanno prenotato visite o esami specialistici tramite CUP verrà chiesta una conferma telefonica della prestazione prenotata 48 ore prima della visita. In questo modo, in caso di revoca o rinvio dell'appuntamento, i posti resisi disponibili potranno essere subito assegnati ad altri pazienti in lista d'attesa.

Per i primi sei mesi di sperimentazione il servizio riguarderà le prestazioni "critiche", visite specialistiche e prestazioni strumentali, individuate dal Piano Nazionale per il Contenimento dei Tempi di Attesa. Nella fase iniziale sono previsti circa 20.000 contatti al mese. "La nostra Asl è la prima in Puglia ad attivare questo servizio in maniera strutturata, cioè a ciclo completo - ha spiegato Nicola Pansini, direttore generale dell'Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari - e questo rappresenta per noi un fattore importante, anche se non decisivo, nella risoluzione delle problematiche legate alle liste d'attesa"
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Immortalato dalle telecamere mentre danneggia la tomba del generale Marzulli: preso 58enne

  • Cronaca

    Allarme bomba nel Castello di Conversano, evacuati turisti e operatori: sul posto gli artificieri, verifiche in corso

  • Cronaca

    Tre tende per le udienze, volontari della Protezione Civile in azione nel Tribunale di via Nazariantz

  • Cronaca

    Pescava ricci di mare nonostante i i divieti: multa salata per un biscegliese ad Ancona

I più letti della settimana

  • A bordo della Ferrari si scontra con un furgone: incidente mortale a Palo del Colle

  • Apriva la cassaforte per rubare migliaia di euro d'incasso: preso ragioniere di una nota sala ricevimenti del Barese

  • Parcheggio con 200 posti auto e nuova illuminazione: a fine giugno al via i lavori a San Giorgio

  • FC Bari, c'è la sentenza del Tribunale federale: confermati i due punti di penalizzazione

  • Immortalato dalle telecamere mentre danneggia la tomba del generale Marzulli: preso 58enne

  • Lotta agli 'sporcaccioni', oltre 300 incastrati dalle fototrappole: "Multe anche per chi porta i rifiuti a Bari dai paesi limitrofi"

Torna su
BariToday è in caricamento