Asfalto per la pista ciclabile e interventi sulla pavimentazione: operai al lavoro sul waterfront

Il sopralluogo dell'assessore ai Lavori pubblici Galasso e il punto sui lavori in corso. Sul cantiere impegnati anche tecnici Aqp per rimuovere una serie di impianti esistenti sul lungomare, che verranno spostai in un locale interrato

Dalla posa dell'asfalto su alcuni tratti di pista ciclabile, agli interventi per la realizzazione della pavimentazione, ai lavori di Aqp. A fare nuovamente il punto sul cantiere del waterfront di San Girolamo è l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo insieme ai tecnici della ripartizione IVOP.

I lavori in corso: "40 operai sul cantiere"

In particolare - spiega una nota di Palazzo di Città - è in fase di realizzazione la posa dell’asfalto sui tratti di pista ciclabile tra via Ritelli e via De Fano, mentre ieri le stesse operazioni sono state portate a termine nel tratto di strada compreso tra via Van Westerhout e via Ritelli. Sono in corso anche gli interventi per la realizzazione della pavimentazione in masselli autobloccanti nel tratto di strada compreso tra via Tomasicchio e via Zandonai e quelli per l’esecuzione di massetti e intonaci all’interno dell’edificio situato sulla piazza sul mare. Inoltre, nel cantiere, in cui questa mattina erano al lavoro circa 40 operai, sono in corso di completamento i lavori di finitura, attraverso l’ausilio di un escavatore, dell’ultima parte di scogliera, il cosiddetto pennello ubicato di fronte alle case popolari, utilizzato come pista per accedere ai frangiflutti durante la costruzione degli stessi. La ditta esecutrice sta lavorando anche al completamento del tratto stradale antistante il complesso edilizio “Equatore”, in cui è in corso il riempimento di un dislivello pari a circa 1.5 metri, su cui verranno realizzati una strada a senso unico, 40 posti auto, una pista ciclabile, un percorso pedonale ed aree verdi alberate. "Quest’ultima lavorazione - si sottolinea ancora nella nota del Comune - ha trasformato completamente l’effetto invasivo, riscontrato per un certo periodo, del manufatto che costituisce la piazza sul mare; ora, infatti, risulta decisamente meno impattante e meglio inserita nel paesaggio circostante, poiché la pavimentazione  è raccordata alla stessa quota del portico dell’Equatore, creando così l’effetto piazza voluto dai progettisti".

Gli interventi di Aqp

Anche i tecnici e le imprese di AQP sono al lavoro per rimuovere una serie di impianti oggi esistenti sul lungomare, che verranno allocati in un locale interrato in fase di realizzazione in corrispondenza di via Armando Scaturchio, una traversa prossima al lungomare, la cui ultimazione è prevista per il prossimo mese di settembre. Nella prossima settimana, inoltre, verranno effettuati importanti lavori di manutenzione del verde, in particolare nel tratto che va dalla piazza sul mare fino a piazzetta Perosi, con integrazione e sostituzione di alcune alberature che hanno avuto problemi di attecchimento, sfalcio di erbe infestanti e sistemazione delle piante che costituiscono la macchia mediterranea di separazione con il mare. Contemporaneamente si procederà alla resinatura e alla colorazione della pista ciclabile nel tratto che va da piazzetta Perosi a via Tomasicchio, cioè all’inizio della piazza sul mare, in modo da conseguire l’apertura al pubblico, entro una decina di giorni, di un ampio tratto del percorso pedonale e ciclabile fino alla piazza sul mare, quest’ultimo contiguo alla parte di spiaggia interessata dal ripascimento in ciottoli, da poco ultimata. Parallelamente, nell’arco delle prossime settimane, si lavorerà anche nella parte a sud prospiciente le case popolari, dove si completerà la pavimentazione in masselli autobloccanti di tutto il tratto che va da via De Fano a via Don Cesare Franco, in modo da poter aprire entro ferragosto tutta l’area a sud del nuovo lungomare, pedonale e fruibile dai residenti, anche per l’accesso al mare. Quanto alle lavorazioni necessarie per completare la piazza sul mare in tutte le sue parti, si prevede di completarle entro la fine dell’anno in corso.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Imbraccia fucile e si barrica in casa: momenti di paura a Palo del Colle

  • Cronaca

    VIDEO | "Il problema del Libertà? Non sono i migranti": da piazza Risorgimento parte l'appello per l'integrazione

  • Attualità

    Il quartiere Libertà visto con gli occhi degli 'stranieri': le storie di Nicoletta e Prem

  • Sport

    "Trasparenza e affidabilità" pilastri del nuovo Bari, Decaro dà appuntamento ai tifosi: incontro al Della Vittoria

I più letti della settimana

  • Scontro sulla statale 100, muore guardia giurata: alla guida drogato e ubriaco, arrestato 36enne

  • Fc Bari ad un passo dal fallimento, da Shanghai la proposta dell'imprenditore Brienza: "Pronto ad investire con partner internazionali"

  • Tornano le aperture serali per i mercati cittadini: si parte da via Salvemini

  • Il Bari fallisce dopo 110 anni di storia: sarà Serie D o Serie C

  • Imbraccia fucile e si barrica in casa: momenti di paura a Palo del Colle

  • Cessione FC Bari: Giancaspro si dimette, ma salta la trattativa con la cordata Radrizzani-Napoli

Torna su
BariToday è in caricamento