Rubavano prodotti alimentari nei negozi del Sud Est barese: arrestata banda di 4 persone

In manette sono finiti quattro cittadini di origine georgiana. Tra loro anche una donna. I Carabinieri li hanno bloccati all'esterno di un supermercato di Castellana Grotte

I Carabinieri hanno arrestato quattro persone di origine georgiana, accusate di far parte di una banda attiva nei centri del Sud Barese per furti e taccheggi nei negozi. Il gruppo è stato bloccato a Castellana Grotte da una pattuglia, dopo aver notato una persona, appena uscita da un supermercato, che frettolosamente cercava di raggiungere un'Alfa 147 nera parcheggiata in via Monopoli.

L'uomo, sottoposto a perquisizione, era in possesso di generi alimentari per un valore di circa 200 euro, rubati poco prima dall'esercizio commerciale. L'auto è stata bloccata prima che tentasse la fuga da una seconda pattuglia giunta sul posto. All'interno del veicolo sono stati rinvenuti prodotti alimentari per circa 2mila euro di valore. La merce era stata sottratta da due supermarket del paese. I quattro (tre uomini e una donna) sono stati quindi arrestati e posti ai domiciliari. La merce, quindi, è stata restituita ai legittimi proprietari.

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento