Via slot machine e videopoker, ad Alberobello un biliardino nel bar per combattere la dipendenza da gioco d'azzardo

La storia di Merycarmen Tedeschi, titolare di una caffetteria nella città dei Trulli: "L'idea ha avuto successo. Non volevo quei giochi nel mio locale"

Foto Fb Comune di Alberobello

Via le slot machine per far posto a un biliardino: ad Alberobello si combattono le dipendenze da gioco d'azzardo cambiando 'direzione' alla propria attività commerciale. E' la storia di Merycarmen Tedeschi, titolare del bar Meyang nella città dei Trulli: la giovane commerciante ha deciso di accantonare videopoker, slot e gratta e vinci, attività remunerative ma 'tossiche' per i propri clienti. Nel bar è così spuntato un biliardino, come nei locali di una volta. Puro divertimento, senza cadere in dipendenze e ludopatia.

"No al videopoker e alle slot nel mio locale"

"Quando ho aperto ho pensato di mettere slot e gratta e vinci per avviare l’attività - spiega Merycarmen - ma dopo poco tempo ho cambiato idea perché non mi piaceva che nel mio locale ci fosse questo tipo di gioco. Allora mi è venuta l’idea di sostituire le macchinette con un biliardino e devo dire che l’iniziativa è stata subito accolta con successo”. 

L'idea è piaciuta ai cittadini e ai turisti che visitano la nota località della Valle d'Itria patrimonio mondiale Unesco: "Da parte dell’amministrazione comunale va un grande plauso a Merycarmen - ha spiegato l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Alberobello, Anna Piepoli - perché questo suo straordinario gesto le fa onore e conferma la volontà di questa Comunità di dimostrarsi unita contro la problematica del gioco d’azzardo patologico. A dicembre abbiamo organizzato un convegno sul tema e non abbasseremo la guardia invitando sempre i cittadini ad aprire gli occhi su questa dipendenza".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

  • Furto notturno nella stazione di servizio: ladri in fuga dalla polizia si schiantano contro recinzione

Torna su
BariToday è in caricamento