Bari Real Estate 2015 porta l'arte urbana a San Pio e Libertà

Presentato stamattina il progetto di arte urbana partecipata: artisti e residenti insieme per riestetizzare le aree periferiche della città con pitture murali

Riqualificare aree periferiche riestetizzandole con il lavoro congiunto di artisti e residenti. E' questo l'obiettivo di Bari Real Estate 2015 il progetto di arte urbana partecipata ideato e curato dall’associazione culturale Pigment Workroom.

L'iniziativa è stata presentata questa mattina dagli assessori alla Cultura, Silvio Maselli, e alle Politiche educative giovanili Paola Romano. “Il Comune già da tempo si è dotato di un regolamento per le arti di strada che negli ultimi mesi è stato ulteriormente rivisto per essere ampliato anche alla graffiti art e ai musicisti di strada - ha esordito Maselli.- “Bari Real Estate” - ha continuato - è un progetto esemplare per diverse ragioni: promosso da un’associazione, ha trovato la disponibilità dell’assessorato che ha dato il via libera per i muri e gli spazi individuati, sui quali gli artisti invitati potranno esprimere liberamente la loro creatività e il loro talento".

Paola Romano ha ringraziato tutte le associazioni che hanno collaborato e reso possibile l’iniziativa: “Sono particolarmente contenta di partecipare al lavoro di tanti ragazzi che hanno dimostrato, con i fatti, di saper crescere e di far crescere il territorio grazie alle loro attività".

Il project manager di Pigment, Mario Nardulli ha illustrato le novità rispetto alla scorsa edizione: "Quest’anno BRE 2015 estende le zone d’interesse, considerando il quartiere Libertà come un punto focale per legare San Pio - location scelta per l’iniziative dallo scorso anno - al cuore di Bari. In tal modo le aree decentrate assumono nuove potenzialità culturali, sociali ed economiche offerte dalla partecipazione degli abitanti, degli artisti e dei visitatori alle iniziative preposte".

GLI ARTISTI E GLI EVENTI - Tra gli artisti coinvolti nel progetto troviamo Dem, Soap the wizard Lauda e Alfano. I principali appuntamenti con la street art sono previsti per questa sera (19 giugno), a partire dalle ore 18, nei pressi dello Stadio di San Pio e il prossimo 26 giugno all’ex Arena Moderno, in via Napoli, luogo messo a disposizione dall’assessorato al Patrimonio e censito dall’associazione Pop hub all’interno della mappatura degli spazi e degli edifici dismessi della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

  • Auto in sosta 'impacchettata' con la carta regalo: "Hai capito che qui non devi parcheggiare?"

Torna su
BariToday è in caricamento