Sparisce il sale antigelo dalle strade, l'Amiu avverte: "Non usatelo in cucina!"

Molti dei sacchi depositati in questi giorni ai lati delle strade per far fronte ad un'eventuale emergenza neve sono stati rubati. "Un gesto inspiegabile" per l'Amiu, che avverte: "Si sappia che non è commestibile"

Trecento tonnellate di sale antigelo comprate appositamente dall'Amiu e distribuite ai lati delle strade per far fronte all'emergenza neve che si era prospettata nei giorni scorsi. Ma ora che l'emergenza è rientrata e gli operatori dell'azienda di igiene urbana sono tornati sulle strade per raccogliere i sacchetti i conti non tornano.

All'appello, infatti, mancano ben 45 tonnellate. Sparite, molto probabilmente rubate. Da chi e per farci cosa, questo proprio non si sa. E' probabile, ed auspicabile, che ad impossessarsi dei sacchi sia stato qualcuno che effettivamente ne aveva bisogno, magari per affrontare l'emergenza in provincia, dove la neve non è mancata., così come potrebbe essere stata soltanto una bravata. In ogni caso, dall'Amiu - per la quale lo "scherzo" costerà all'incirca 500 euro -  si cerca di sgomberare il campo da eventuali equivoci: "E' utile ricordare  - ha commentato Gianfranco Grandaliano - che non si tratta di sale commestibile e il perché sia stato rubato è proprio incomprensibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento