Bed & breakfast trasformati in case d'appuntamenti per prostitute a Bari e Valenzano: tre condanne

Tre anni e 4 mesi di reclusione per Pietro Fusco, considerato il collegamento tra strutture e prostitute. Condanne da 2 anni e 8 mesi di reclusione, invece, per Luigi Grandolfo e Muzio Aresta, proprietari dei B&B

Bed&breakfast a Bari e Valenzano utilizzato come case d'appuntamento per prostitute: il gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino, ha condannato tre persone nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di Finanza e condotta dalla Procura di Bari.

Tre anni e 4 mesi di reclusione per Pietro Fusco, considerato il collegamento tra strutture e prostitute. Condanne da 2 anni e 8 mesi di reclusione, invece, per Luigi Grandolfo e Muzio Aresta, proprietari dei B&B.

In base alle indagini della GdF, coordinate dal pm Marcello Quercia, nei tre b&b, due a Bari e uno a Valenzano, alcune stanze sarebbero state affittate a donne per prostituirsi. I clienti rispondevano ad annunci pubblicati su un sito internet., per un giro d'affari da 300mila euro a immobile. A gennaio 2018 i tre imputati furono arrestati e successivamente rimessi in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Punito e ucciso per uno 'sgarro' nello spaccio: condanna a dieci anni per l'omicidio di Vessio

Torna su
BariToday è in caricamento