La 'Befana dell'Amiu' porta i doni ai più piccoli: gadget e cioccolatini in cambio di un rifiuto da differenziare

In corso Vittorio Emanuele l'iniziativa per sensibilizzare anche i bambini all'importanza della raccolta differenziata. Il presidente Persichella: "In tanti già preparati, molti adulti dovrebbero imparare da loro"

Imparare a differenziare? "E' un gioco divertentissimo, adatto a tutti". Questo il messaggio dietro l'iniziativa 'La Befana dell'Amiu', organizzata questa mattina in corso Vittorio Emanuele dall'azienda di igiene urbana. La Befana ha donato un sacchetto di cioccolatini e un piccolo gadget - una scopina o un bidoncino - ai bambini che hanno portato con sè un rifiuto a differenziare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Stamattina abbiamo distribuito oltre 250 gadget ad altrettanti bambini e bambine che hanno voluto festeggiare con noi la Befana di Amiu - commenta il presidente Sabino Persichella - una vecchia signora che vola su una scopa per essere pronta a spazzare tutti luoghi della città, convinta che pulito significhi bello e che differenziare sia un gioco divertentissimo, adatto a tutti. Un’iniziativa piccola ma significativa per continuare a sensibilizzare i bambini e i ragazzi sull’importanza della raccolta differenziata. Mi hanno colpito la consapevolezza e la preparazione di gran parte dei bambini che ci ha fatto visita: molti adulti dovrebbero imparare da loro a prendersi cura della propria città e a rispettare lo spazio pubblico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento