Bimba di 2 anni colpita da Seu e ricoverata al 'Giovanni XXIII': condizioni gravi ma stabili

La prognosi è al momento riservata e la piccola è sotto il costante controllo di medici e operatori sanitari della struttura. Proseguono le indagini dei Nas sull'origine del contagio

E' ancora in gravi condizioni, seppur stabile, la bimba di 2 anni originaria di Bitonto, ricoverata all'ospedale 'Giovanni XXIII' per gli effetti della Seu, la sindrome emolitico-uremica. La prognosi è al momento riservata e la piccola è sotto il costante controllo di medici e operatori sanitari della struttura. Sull'episodio sono state avviate indagini da parte dei Carabinieri dei Nas, in queste ore impegnati a stabilire le cause del contagio. La Seu può essere propagata tramite alimenti non pastorizzati, latte crudo o cibi non correttamente lavati, veicoli di propagazione di un partiolare ceppo del batterio Escherichia Coli.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

  • Bocca in fiamme per il peperoncino? I rimedi per togliere il bruciore

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • "Le urla, poi quel bimbo adagiato sugli scogli: in quel momento abbiamo pensato solo a ciò che potevamo fare"

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento