Bitonto: estorsione e usura, sequestrati beni per 3 milioni di euro

Sotto sigili appartamenti, terreni, autovetture di lusso e conti correnti bancari di proprietà di pregiudicati bitontini con precedenti per traffico di droga e associazione a delinquere finalizzata a estorsione e usura

Otto appartamenti tra Bari e Bitonto, 18 terreni tra Bitonto e Terlizzi, conti correnti bancari per 220mila euro e cinque autovetture di lusso. E' il bilancio del sequestro preventivo di beni eseguito oggi a Bitonto dai militari della comando provinciale della Guardia di Finanza di Bari su provvedimenti del Tribunale di Bari.

Destinari del sequestro alcuni pregiudicati di Bitonto con precedenti penali per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga, estorsione e usura. A far partire le indagini è stata la notevole sproporzione notata dagli inquirenti tra redditi dichiarati ed effettivo tenore di vita dei malviventi.

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019 tra cibo e cultura: sagre, festival e manifestazioni di Bari e provincia

  • Spaghettata di San Giovanni: tradizione e semplicità in pochi ingredienti

  • Bari Wireless: come navigare gratuitamente su Internet con un proprio PC portatile o smartphone

  • Menta, pepe di Cayenna, aglio e altri rimedi naturali per allontanare le formiche

I più letti della settimana

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Si avvicina all'auto e tenta di portar via un bimbo di 5 anni: bloccato dai carabinieri

  • Da Bari a Savona con camera da letto, pensili e bici sul tetto dell'auto: fermato automobilista nel Modenese

  • Tornano le aperture serali dei mercati settimanali: a luglio e agosto bancarelle al calar del sole

  • Dopo il bagno a Pane e Pomodoro, la brutta sorpresa: "Sparita la borsetta con soldi e cellulare"

  • Scontro sulla statale 16: quattro veicoli coinvolti, traffico rallentato in direzione sud

Torna su
BariToday è in caricamento