Bitritto, assalto nella notte: colpo al bancomat con la pala meccanica

Nel mirino dei malviventi la filiale del Banco di Napoli di via Carlo Alberto: con un escavatore, hanno sradicato la cassa automatica dalla parete, per poi dileguarsi a bordo di un furgone

La parete dell'edificio sventrata dalla pala meccanica - Foto Bitritto Live

Sono entrati in azione con una pala meccanica, sradicando il bancomat dalla parete dell'edificio, per poi caricarlo a bordo di un furgone e dileguarsi rapidamente. Assalto nella notte alla filiale del Banco di Napoli in via Carlo Alberto, a Bitritto.

I malviventi sono entrati in azione intorno alle 3. Con un escavatore rubato poco prima, la banda - pare composta da 4 o 5 persone - ha praticamente sfondato il muro dell'edificio che ospita l'istituto di credito, sradicando la cassa automatica. Quindi la fuga, con bancomat al seguito, a bordo di un furgone. Un'azione rapida, messa a segno nel giro di pochi minuti.

Il bottino del colpo è ancora in corso di quantificazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri: le indagini sono affidate alla Compagnia di Modugno e ai militari del Nucleo investigativo. I rilievi sono stati effettuati dal persone della Sezione investigazioni scientifiche.