Botti illegali nascosti in casa: sequestro a Bitritto, denunciato incensurato

I fuochi erano detenuti in gran parte in un'abitazione del centro storico: "Un innesco accidentale - sottolinea la Finanza - avrebbe provocato danni irreparabili"

Circa 250 chili di fuochi pirici illegali, della V categoria, sono stati rinvenuti e sequestrati dalla Guardia di Finanza a Bitritto. Il sequestro si inserisce nell'ambito dell'operazione 'Christmas Impact', messa in atto per contrastare la vendita di botti illegali durante le feste e garantire sicurezza.

Gran parte dei fuochi illegali, circa 50 chili, era custodita in un'abitazione del centro storico, che - sottolinea la Finanza, "in caso di un innesco accidentale avrebbe riportato danni irreparabili".

I militari hanno infatti accertato che la detenzione del materiale violava le più elementari norme sulla sicurezza e sulla pubblica incolumità, data l'elevata percentuale di polvere da sparo contenuta. 

Il responsabile incensurato che deteneva i fuochi, non essendo stato in grado di esibire documentazione idonea per l'acquisto del materiale, è stato denunciato alla Procura per detenzione abusiva di prodotti esplodenti e ricettazione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Disastro ferroviario Andria-Corato: dal Governo 10 milioni per le famiglie delle vittime

    • Cronaca

      Verso il G7 di maggio, monsignor Cacucci: "No alla violenza per strada"

    • Cronaca

      Nuovo 'look' per la scuola Balilla: al via i restauri delle facciate esterne

    • Cronaca

      Rifiuti bruciati abusivamente in zona stadio San Nicola: due denunce

    I più letti della settimana

    • Scontro frontale tra Bmw e camion: grave automobilista

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    Torna su
    BariToday è in caricamento