Bomba davanti all'abitazione del "rivale", arrestato imprenditore

In manette un 56enne di Putignano. Per 'convincere' un altro imprenditore a saldare un debito nei suoi confronti, ha piazzato una bomba - fortunatamente inesplosa - sul pianerottolo della sua casa

Ha cercato di far esplodere una bomba sul pianerottolo dell'abitazione di un imprenditore edile nei confronti del quale vantava un credito mai riscosso. E' accaduto qualche giorno fa a Bari, ma la notizia è stata diffusa soltanto oggi.

A compiere il folle gesto, che solo per un puro caso non ha avuto tragiche conseguenze, un 56enne di Putignano, anche lui imprenditore, arrestato dagli agenti della squadra mobile di Bari. A spingere l'uomo ad agire, una questione che si trascinava da tempo, e per la quale era anche in corso una causa civile, relativa a lavori di carpentieria eseguiti per conto dell'imprenditore barese e mai pagati.

Nella notte tra il 15 e il 16 maggio, il 56enne si è introdotto nel condominio in corso Mazzini dove risiede il suo 'rivale'. Ha quindi raggiunto l'abitazione dell'uomo all'ottavo piano, piazzando davanti alla porta d'ingresso un ordigno costruito artigianalmente  e composto da due taniche di benzina collegate a due molotov. Fortunatamente l'esplosione, che avrebbe potuto avere conseguenze molto gravi, non è avvenuta perché la fiamma, con cui era stata accesa la miccia, si è spenta prima di raggiungere gli ordigni. Ad accorgersi dell'ordigno inesploso sul pianerottolo è stata la moglie dell'imprenditore che avrebbe dovuto essere colpito. La donna ha dato l'allarme avvertendo la polizia, e facendo così partire le indagini. Il 56enne è stato identificato grazie alle immagini registrate dalla telecamere di sorveglianza di un esercizio commerciale della zona.

L'uomo è stato arrestato con le accuse di strage, fabbricazione e detenzione di ordigni esplosivi. Successivamente il gip, confermando l'arresto, ha derubricato le accuse in tentata violenza privata e detenzione di armi da guerra e concesso  i domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sei ore d'interrogatorio dal gip per Giancaspro. Il legale: "Ha risposto a tutte le domande"

  • Cronaca

    Associazione mafiosa, droga, armi: al via processo ai clan Capriati e Diomede-Mercante, 90 imputati

  • Attualità

    Strade allagate, marciapiedi e rampe sott'acqua dopo il nubifragio. Vigili salvano automobilista in via Buozzi

  • Attualità

    VIDEO | Dal grigio del cemento ai colori della street art: a Madonnella i murales di 'Lungolinea km 650'

I più letti della settimana

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri: 32 arresti a Modugno

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Operazione antidroga a Modugno: i nomi degli arrestati

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

Torna su
BariToday è in caricamento