Infila videogiochi in una borsa schermata: in manette 28enne

Il furto in un centro commerciale barese: la polizia ha rinvenuto diversi cd per Playstation in una sacca di tela, foderata all'interno con carta stagnola e polistirolo

Aveva infilato diversi cd per playstation nella sua borsa, ma all'uscita del negozio è stato sorpreso dalla polizia. In manette è così finito un 28enne, G.D.C (le generalità complete non sono state rese note), di origini napoletane, con numerosi precedenti di polizia, accusato di furto. Il giovane è stato fermato in un centro commerciale nelle vicinanze della tangenziale di Bari.

Il suo comportamento tra gli scaffali aveva insospettito i dipendenti del punto vendita, tanto da allertare la polizia. All'uscita gli agenti hanno perquisito la sua borsa, foderata di carta stagnola e polistirolo per schermarla e superare le barriere anti-taccheggio: dentro vi erano diversi dischi per Plaustation del valore di circa 300 euro, prontamente restituiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • Muore medico barese contagiato dal coronavirus: è la terza vittima in Puglia tra gli operatori sanitari

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

  • Genitori ricoverati per coronavirus, due adolescenti in quarantena soli a casa: l'aiuto di Carabinieri, parenti, amici e Comune

Torna su
BariToday è in caricamento