Nuovi fondi per la ricerca all'Università: dalla Città metropolitana arrivano 70mila euro

La proposta è arrivata dal consigliere Fabio Romito: "Saranno destinati altri 50mila euro dal bilancio comunale anche al Politecnico"

Una nuova 'boccata d'ossigeno' per la ricerca universitaria a Bari. Il Consiglio metropolitano ha approvato ieri lo stanziamento di 70mila euro per borse di studio destinate ai ricercatori dell'Università. A proporre il provvedimento è stato il consigliere di centrodestra Fabio Romito, che ha così permesso all'Ateneo di ottenere un finanziamento che non vada a pesare sulle casse universitarie o derivi da altri enti statali come l'Inps. 

Al contributo si aggiungono poi altri 50mila euro, promessi dal sindaco di Bari Antonio Decaro grazie ad un emendamento presentato dal consigliere durante la seduta di approvazione del bilancio comunale. I fondi saranno destinati anche alle attività del Politecnico. "È un piccolo contributo - spiega Romito - che prova a dare un segnale ai tanti studenti delle nostre Università statali che decidono di costruire qui il proprio futuro crescendo nella propria terra, per diventare la classe dirigente del domani che dovrà saper cogliere la sfida per costruire un Meridione prospero, solidale e moderno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

Torna su
BariToday è in caricamento