Rubate le querce della 'rinascita' piantate nel bosco Difesa Grande: "Gesto ferisce Gravina"

A denunciare l'episodio il sindaco della città murgiana, Alesio Valente: "Sporgeremo denuncia". Le piante erano state collocate ieri da associazioni e Comune nel corso di una cerimonia

Ignoti hanno rubato, nella notte, alcune querce piantate nel bosco Difesa Grande di Gravina, nel Barese, durante una manifestazione svoltasi ieri. L'evento era stato organizzato da alcune associazioni e dal Comune per fa rinascere simbolicamente la grande area boschiva devastata un anno e mezzo fa da un terribile incendio. A darne notizia, sulla sua pagina Facebook, con grande rammarico, è il sindaco Alesio Valente: "Erano state piantate  - scrive - due giovani querce provenienti dal vivaio comunale. Stanotte qualcuno le ha rubate. Sporgeremo denuncia. Ma a chi offende la città e ferisce il Bosco mandiamo un messaggio chiaro: noi siamo più forti. Non ci arrenderemo. E le querce le ripianteremo. Lì e altrove".

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

Torna su
BariToday è in caricamento