Rubate le querce della 'rinascita' piantate nel bosco Difesa Grande: "Gesto ferisce Gravina"

A denunciare l'episodio il sindaco della città murgiana, Alesio Valente: "Sporgeremo denuncia". Le piante erano state collocate ieri da associazioni e Comune nel corso di una cerimonia

Ignoti hanno rubato, nella notte, alcune querce piantate nel bosco Difesa Grande di Gravina, nel Barese, durante una manifestazione svoltasi ieri. L'evento era stato organizzato da alcune associazioni e dal Comune per fa rinascere simbolicamente la grande area boschiva devastata un anno e mezzo fa da un terribile incendio. A darne notizia, sulla sua pagina Facebook, con grande rammarico, è il sindaco Alesio Valente: "Erano state piantate  - scrive - due giovani querce provenienti dal vivaio comunale. Stanotte qualcuno le ha rubate. Sporgeremo denuncia. Ma a chi offende la città e ferisce il Bosco mandiamo un messaggio chiaro: noi siamo più forti. Non ci arrenderemo. E le querce le ripianteremo. Lì e altrove".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento