Maltrattamenti e botte alla moglie, arrestato 36enne: era stato ferito dal cognato dopo l'ennesima violenza

Un 36enne è finito in manette: la decisione della donna di denunciare scaturita dopo la lite che a settembre era sfociata nel ferimento dell'arrestato da parte del fratello della donna, intervenuto per difenderla

Maltrattamenti e lesioni personali aggravate nei confronti della moglie. Con questa accusa un 36enne barese è stato arrestato dalla polizia, in seguito alla denuncia della vittima.

La denuncia delle violenze subite e le indagini

La donna ha raccontato di aver subito nel corso degli anni continue violenze e maltrattamenti da parte del coniuge, che in alcuni casi hanno lasciato cicatrici indelebili. Comportamenti violenti che spesso si ripetevano anche in presenza del figlio minore, arrivando a gesti come strappare le foto del matrimonio, distruggere suppellettili di casa e tagliare la fede nuziale con una tenaglia. Le attività investigative condotte dalla sezione specializzata della locale Squadra Mobile, supportate da numerose escussioni testimoniali, hanno consentito di raccogliere gravi elementi di responsabilità nei confronti del 36enne, che hanno portato alla richiesta di provvedimento cautelare.

Il tentato omicidio dopo l'ennesima violenza

La decisione di denunciare le gravi e continue violenze subite nel corso degli anni è seguita al tentato omicidio nei confronti dell’arrestato ad opera del fratello della donna, che, dopo l’ennesima violenza nei confronti della sorella, la mattina del 25 settembre scorso, aveva esploso alcuni colpi d’arma da fuoco all’indirizzo 36enne, ferendolo gravemente al fianco. In quell'occasione il fratello della donna fu arrestato per tentato omicidio e detenzione illegale di arma clandestina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento