Botti di capodanno: sequestrati 25 kg di materiale illegale a Japigia

Proseguono i controlli finalizzati ad impedire la vendita di fuochi d'artificio, petardi e botti illegali: controlli e sequestri in quattro esercizi commerciali. Quattro persone denunciate

Nell’ambito dei controlli voluti dal questore di Bari Antonio De Iesu, gli agenti della Polizia municipale impegnati nel presidio del quartiere Japigia hanno sequestrato 25 chilogrammi di prodotti pirotecnici vietati, in vendita presso quattro esercizi commerciali.

A seguito del sequestro sono state denunciate all’autorità giudiziaria quattro persone. Le operazioni di setaccio del territorio cittadino effettuate dalle Forze dell’ordine sono infatti finalizzate ad impedire la vendita di fuochi d’artificio, petardi e botti illegali e a far rispettare quanto stabilito dall’ordinanza firmata dal sindaco di Bari Antonio Decaro, che ha dato seguito alle disposizioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Oggi altri importanti sequestri di botti illegali sono stati effettuati dalle Forze dell’Ordine nelle prime ore del mattino come riportato dagli organi di stampa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Tamponamento auto-moto in tangenziale, code e disagi per gli automobilisti

    • Cronaca

      Bari celebra la festa della Liberazione: cerimonia al Sacrario, dibattiti e 'Passeggiata antifascista'

    • Cronaca

      Disastro ferroviario Andria-Corato, simulato lo scontro tra i treni per le indagini

    • Sport

      Salernitana-Bari 0-0: reti bianche all'Arechi. Chance sprecata per entrambe le squadre

    I più letti della settimana

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    • Bazar della droga 'protetto' da rilevatore di microspie: quattro persone in manette

    Torna su
    BariToday è in caricamento