Botti di capodanno: sequestrati 25 kg di materiale illegale a Japigia

Proseguono i controlli finalizzati ad impedire la vendita di fuochi d'artificio, petardi e botti illegali: controlli e sequestri in quattro esercizi commerciali. Quattro persone denunciate

Nell’ambito dei controlli voluti dal questore di Bari Antonio De Iesu, gli agenti della Polizia municipale impegnati nel presidio del quartiere Japigia hanno sequestrato 25 chilogrammi di prodotti pirotecnici vietati, in vendita presso quattro esercizi commerciali.

A seguito del sequestro sono state denunciate all’autorità giudiziaria quattro persone. Le operazioni di setaccio del territorio cittadino effettuate dalle Forze dell’ordine sono infatti finalizzate ad impedire la vendita di fuochi d’artificio, petardi e botti illegali e a far rispettare quanto stabilito dall’ordinanza firmata dal sindaco di Bari Antonio Decaro, che ha dato seguito alle disposizioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Oggi altri importanti sequestri di botti illegali sono stati effettuati dalle Forze dell’Ordine nelle prime ore del mattino come riportato dagli organi di stampa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ex Fibronit verso la messa in sicurezza definitiva, assemblea pubblica a Japigia

    • Eventi

      Aperture straordinarie e visite guidate in musei e castelli per le 'Giornate europee del patrimonio'

    • Sport

      Bari-Benevento, le pagelle dei galletti: Brienza unica luce, passo indietro per Ichazo

    • Cronaca

      Nuovo asilo comunale a Carbonara, lavori completati. Ad ottobre l'inaugurazione

    I più letti della settimana

    • Sparatoria a Poggiofranco, giovane ferito in Stradella del Caffè

    • Estorsioni, arresti nel clan Strisciuglio: imprenditore costretto a pagare per dieci anni

    • Via De Rossi, devastano auto parcheggiate: presi tre studenti Erasmus

    • San Girolamo, in moto con la pistola: 17enne bloccato dopo inseguimento

    • Pistola in pugno, assaltano centro medico: rapinatori in fuga con il bottino

    Torna su
    BariToday è in caricamento