Studente picchiato in una scuola superiore: indagati due minorenni

L'episodio risalirebbe allo scorso settembre, in un istituto barese: aperta un'indagine della Procura per il Tribunale dei Minori. Alla base del litigio vi sarebbe la richiesta alla vittima di una sigaretta, poi negata. Si cerca un terzo 'bullo' maggiorenne

Sarebbe stato picchiato e gettato a terra nell'atrio di una scuola superiore di Bari: due ragazzini di 16 e 15 anni sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura del Tribunale per i Minorenni del capoluogo per un presunto episodio di bullismo. La vicenda sarebbe accaduta a settembre scorso: i minori avrebbero picchiato un loro coetaneo assieme a un maggiorenne non identificato. Alla base, secondo la Procura, vi sarebbe stata la richiesta di una sigaretta alla vittima, al cui rifiuto avrebbe poi ricevuto calci e pugni. I presunti aggressori non farebbero parte della scuola in cui è avvenuto il pestaggio e sarebbero stati messi in fuga da alcuni testimoni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Inseguimento in mare, maxi sequestro di marijuana: bloccati due scafisti

    • Incidenti stradali

      Schianto nella notte, auto contro muro: due ragazze in gravi condizioni

    • Sport

      Cittadella-Bari, le pagelle dei galletti: bene Parigini, difesa assonnata

    • Cronaca

      San Valentino a Bari Vecchia: largo Albicocca sarà la 'piazza degli innamorati'

    I più letti della settimana

    • Sparatoria a Japigia, 40enne freddato a colpi di pistola

    • Schianto nella notte, auto contro muro: due ragazze in gravi condizioni

    • Freddato a colpi di pistola in auto: omicidio Barbieri a Japigia, indagini in corso

    • Blitz nella notte, confiscati beni per 8 milioni a imprenditore delle slot machine

    • Torre a Mare, tenta di suicidarsi gettandosi da scogliera: salvata dalla Polizia

    • Aiuto cuoco "manolesta", ruba carne e pesce dal ristorante: nei guai 40enne

    Torna su
    BariToday è in caricamento