Cadavere sui binari vicino alla stazione Centrale: è di un pregiudicato 40enne

La scoperta è avvenuta questa mattina attorno alle 8. Sul posto anche la Squadra Mobile, medico legale e pm. Ignote le cause del decesso

La Polizia Ferroviaria di Bari ha rinvenuto, questa mattina attorno alle 7, il cadavere di un pregiudicato 40enne, Natalino De Bari, nel tratto compreso tra la stazione Marconi e quella Centrale. Gli agenti sono stati allertati da alcuni macchinisti di un convoglio in transito. Sul posto sono giunti immediatamente anche Squadra Mobile, medico legale e pm di turno. In corso gli accertamenti per ricostruire le cause del decesso. Secondo le prime ipotesi, gli inquirenti escluderebbero si sia trattato di un suicidio. Il decesso risalirebbe al 7 giugno e potrebbe essere sopraggiunto per un incidente: l'uomo potrebbe aver urtato un treno in transito mentre attraversava velocemente i binari.

Numerosi i disagi alla circolazione ferroviaria, rimasta bloccata per 3 ore, fino alle 10.15 in maniera totale e alle 11.50 con un solo binario attivo. La linea è stata quindi ripristinata completamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento