Scaraventato nel fossato del castello e abbandonato: sui social l'appello per 'Svevo'

Due anni e mezzo, 25 chili, i volontari l'hanno ribattezzato come il luogo in cui è stato ritrovato: sulla pagina Fb del canile sanitario l'appello per dargli una nuova famiglia

Scaraventato giù nel fossato del castello svevo, e lasciato lì, dal proprietario che dopo averlo abbandonato si è velocemente dileguato. E' la brutta storia di 'Svevo', cucciolone di due anni e mezzo di età e 25 chili, che adesso cerca casa.

A lanciare un appello per lui, i volontari del canile sanitario di Bari, che hanno pubblicato le sue foto sulla pagina Fb della struttura: "Svevo - raccontano i volontari - si sta pian piano riprendendo dallo shock causato dall'abbandono violento, ha vissuto per un mese in preda al terrore, ora grazie al lavoro dei volontari si è sbloccato e rivelato come cane molto affettuoso, bisognoso di certezze e tenerone".

Chi volesse proporsi per l'adozione, può contattare il canile sanitario di Bari attraverso Fb.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Trema la terra in Albania: doppia scossa di terremoto avvertita anche a Bari

  • Week-end del 21 e 22 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

Torna su
BariToday è in caricamento