Picchia e sequestra la compagna che vuole lasciarlo, arrestato 59enne

In manette un 59enne di Casamassima. Quando la donna gli ha annunciato di voler mettere fine alla relazione, lui l'ha aggredita e picchiata, tenendola rinchiusa per alcune ore in un capannone industriale alla periferia di Capurso

La sua compagna voleva lasciarlo, ma lui non accettava l'idea della separazione. Così, quando lei gli ha annunciato di voler andar via, lui l'ha aggredita, picchiandola violentemente e scagliandole contro oggetti, costringendola a rimanere rinchiusa per alcune ore nella guardiola di un capannone industriale alla periferia di Capurso

Per fortuna la vittima, una donna di 31 anni, è riuscita ad avvertire di nascosto i genitori, che hanno subito lanciato l'allarme con una telefonata al 112. Così il compagno violento, un 59enne incensurato di Casamassima, è stato bloccato e arrestato dai carabinieri. La donna, trasportata dal personale del 118 presso il Policlinico di Bari, è stata giudicata guaribile in pochi giorni per vari traumi.  Il 59enne è stato invece trasferito in carcere: dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e sequestro di persona.
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Il Miulli eccellenza della chirurgia cardiaca: unico centro pugliese a sperimentare il 'MitraClip' per la valvola mitrale

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

Torna su
BariToday è in caricamento