Capurso, citofona e rapina 'compro oro': arrestato 18enne

L'episodio risale a circa 2 mesi fa: armato di pistola si fece consegnare 300 euro e un cellulare. Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza del negozio. I carabinieri sono alla ricerca del complice

Aveva rapinato un noto 'compro oro' di Capurso, armato di pistola e con il volto travisato da una calzamaglia, ma, dopo quasi due mesi di indagini, è stato catturato dalle Forze dell'Ordine.

In manette è così finito un 18enne di Casamassima, P.C. (le generalità complete non sono state rese note), arrestato dai carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Bari. L'episodio risale al 3 ottobre scorso quando il giovane entrò nella gioielleria e, minacciando il titolare con una pistola, si fece consegnare 300 euro in contanti e il telefono cellulare dandosi poi alla fuga assieme a un complice in corso di identificazione.

I carabinieri sono risaliti al ragazzo attraverso le telecamere di videosorveglianza del negozio. Dalle immagini si nota come il giovane, a visto scoperto per farsi aprir ela porta, entrò nel 'compro oro' dopo aver tranquillamente citofonato all'ingresso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento