Riconosciuto dai Carabinieri: "Ha provato a investirci". Per il giudice non basta: assolto 27enne

L'episodio, avvenuto a Toritto, risale al giugno del 2015: per il Tribunale, i militari avrebbero dovuto almeno spiegare a quale distanza fu visto l'autore del gesto

Un 27enne romeno, accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, è stato assolto "per non aver commesso il fatto", nell'ambito di un processo riguardante un presunto tentativo di investimento di due Carabinieri a un posto di controllo nella cittadina di Toritto. La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Bari. L'episodio risale al 6 giugno del 2015: i due militari notarono una moto di grossa cilindrata, risultata poi rubata, con a bordo un uomo con casco integrale nero e visiera alzata. Il centauro, nonostante i Carabinieri gli avessero intimato di fermarsi, avrebbe dapprima tentato di investirli e poi fuggì per le vie del centro storico riuscendo a dileguarsi. I due militari avevano dichiarato di aver riconosciuto "senza ombra di dubbio" l'autore del gesto ma, secondo la sentenza, "la mera dichiarazione degli operanti preclude senz'altro al giudice di valutare se la individuazione compiuta possa considerarsi attendibile", ritenendolo un "riconoscimento su base percettiva". Secondo il Tribunale di Bari, i militari avrebbero dovuto almeno spiegare a che distanza lo avevano visto e fornire "qualsivoglia indicazione sulla quale basare la conoscenza pregressa dell'imputato".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Acquisizione della Fc Bari senza raggiri", la Procura chiede archiviazione per Cosmo Giancaspro

  • Cronaca

    Assalto a furgone portavalori sull'A14: bande chiodate, catene e auto in fiamme per bloccare il blindato

  • Cronaca

    Stretta su sporcaccioni, in azione la 'squadra speciale' dei vigili: più di novecento multe in 40 giorni

  • Politica

    Comunali Bari 2019, il M5S sfoglia la rosa dei candidati sindaco: "Decisione nelle prossime settimane"

I più letti della settimana

  • Il mercato delle scommesse online spartito dalle mafie: arresti anche a Bari

  • Mafia e scommesse online, arrestato Tommy Parisi

  • Infiltrazioni mafiose nel mercato delle scommesse online: i nomi degli arrestati

  • Auto si schianta contro muretto e si ribalta: muore 30enne sulla Turi-Putignano

  • Nuovo personale per il Comune: "171 assunzioni tra dicembre e febbraio, nuovi concorsi nel 2019"

  • "C'è una bomba a mano sotto il bidone", artificieri in azione su via Amendola

Torna su
BariToday è in caricamento