Omicidio Mizzi a Carbonara, arrestati i presunti killer

Chiuse le indagini sull'uccisione del 39enne Giuseppe Mizzi avvenuta nel marzo del 2011 nei pressi della piazza principale del quartiere. Secondo gli inquirenti si trattò di uno scambio di persona

Sono stati eseguiti all'alba dai carabinieri gli arresti dei presunti responsabili dell'omicidio di Giuseppe Mizzi, il 39enne di Carbonara ucciso il 16 marzo del 2011. Mizzi fu freddato a colpi di pistola mentre rincasava nella sua abitazione in via Venezia, a pochi passi dalla piazza principale del quartiere.

I parenti hanno sempre sostenuto che Giuseppe fosse stato ucciso per sbaglio e che non avesse mai avuto contatti con la malavita locale. Una posizione poi confermata dalle indagini della Procura. Pochi giorni dopo l'omicidio la Procura iscrisse nel registro degli indagati quattro persone, tra cui Carbonara: omicidio Mizzi del 16 marzo in via Venezia, indagati Battista e Fiorentino
il pregiudicato Antonio Battista, di 41 anni, ferito il giorno prima dell'agguato a Mizzi ad una mano sempre a Carbonara e in carcere con l'accusa di favoreggiamento personale, e il suo presunto braccio destro Emanuele Fiorentino
.

I NOMI DEGLI ARRESTATI E I DETTAGLI SULL'ARRESTO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      'Rivoluzione' porta a porta, a maggio si comincia con Santo Spirito: in arrivo kit e bidoncini

    • Cronaca

      Torricella, viaggio nel parco giochi colpito dai vandali. I residenti: "Pericoloso per i bambini"

    • Cronaca

      Una reliquia di San Nicola in Russia per due mesi: "Evento storico"

    • Cronaca

      Monopoli, furto in deposito azienda nettezza urbana: rubati 4 camion per raccolta rifiuti

    I più letti della settimana

    • Sparatoria al San Paolo: ucciso dipendente Amiu Michele Amedeo

    • Sorpresi con armi cariche e giubbotti antiproiettile, tre arresti a Japigia: "Pronti a far fuoco"

    • San Nicola e G7, settimana 'di fuoco' per il traffico: stop alle auto sul Lungomare e divieti in centro

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Tamponamento auto-moto in tangenziale, code e disagi per gli automobilisti

    • Ritrovato ad Otranto il 25enne Luigi Marchitelli: era scomparso da una settimana

    Torna su
    BariToday è in caricamento