Donna trovata morta in casa dal compagno a Ruvo di Puglia: Carabinieri avviano le indagini

Si indaga sul decesso di una 43enne, rinvenuta dal convivente riversa sul pavimento della cucina. Da un primo esame sul corpo non sarebbero state rilevate tracce di violenza

Una donna di 43 anni è deceduta nella sua abitazione di Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. Il corpo è stato scoperto dal suo convivente sul pavimento della cucina: l'uomo, non avendola trovata a suo risveglio, si è alzato per cercarla ritrovandola riversa per terra. Il compango della donna ha quindi chiamato il 118. Sul posto sono giunti i Carabinieri e il medico legale: una prima ispezione sul cadavere non avrebbe riscontrato segni di violenza sul corpo. In queste ore sono stati ascoltati il compagno, i familiari, gli amici e il medico di famiglia della 43enne per capire se la donna soffrisse di qualche patologia che potrebbe averne causato il decesso.  Nei prossimi giorni potrebbe essere eseguita l'autopsia sul cadavere della 43enne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due baresi morti nel terribile incidente di Mottola: le vittime sono tre, altrettanti i feriti di cui uno in gravi condizioni

  • Violenta rissa a Bari, volano calci e pugni in strada: arrestati studente universitario e due trentenni

  • Panico da Coronavirus, l'ordine degli psicologi in Puglia lancia l'allarme: "State lontani dai social, veicolano solo terrore"

  • Scontri tra tifosi baresi e leccesi in autostrada a Cerignola: veicoli in fiamme

  • Cinque casi sovrapponibili al coronavirus in Puglia, scatta il censimento per chi arriva dalle regioni del contagio

  • Donna trovata morta in casa a Bari: l'allarme lanciato dai parenti, era deceduta da un mese

Torna su
BariToday è in caricamento