Stretta sui 'tuguri' al Libertà: sgomberati tre immobili in via Dante, denunciate 5 persone

Controlli della Polizia Locale: scoperti alcuni cittadini nigeriani in un monolocale e due cantinole che utilizzavano energia elettrica bypassando un contatore Enel

La Polizia Locale, con il supporto dei Carabinieri e l'assistenza del Pronto Intervento Sociale Comunale, ha provveduto allo sgombero di un monolocale al piano terra in via Dante, nel Quartiere Libertà di Bari, occupato da due donne di nazionalità nigeriana, sprovviste di contratto di locazione e documenti di identificazione. Nello stesso stabile, inoltre, sono state individuate altre due cantinole, di cui una utilizzata come abitazione da altri tre nigeriani irregolari sul territorio elettrico. I due immobili adoperavano energia elettrica bypassando un contatore Enel disattivato da due anni: i cinque sono stati quindi denunciati per furto aggravato di corrente elettrica. La cantina adibita ad abitazione, inoltre, non aveva allaccio fognario, con consequenti problemi igienico sanitari. I cinque hanno dichiarato di pagare una somma corrispondente a un canone di locazione a un italiano, attialmente in fase di identificazione. La Polizia Locale sta effettuando ulteriori accertamenti sulla proprietà degli immobili.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento