Morta in casa a Polignano, del caso si era occupato 'Chi l'ha visto': "Paola poteva essere salvata"

La vicenda della 31enne morta in casa: tempo fa, raccogliendo una segnalazione, un inviato della trasmissione si era recato sul posto, ma i genitori avevano negato qualsiasi problema

Paola Manchisi da ragazzina, in una foto mostrata durante la trasmissione "Chi l'ha visto?"

Soltanto qualche mese, durante l'estate, un inviato della trasmissione 'Chi l'ha visto', dopo una segnalazione, si era recato a Polignano per cercare di incontrare Paola, la 31enne poi  morta, lo scorso 6 gennaio, nella sua abitazione.

Così ieri sera, il programma condotto da Federica Sciarelli è tornato sul caso, rimandando in onda l'intervista in cui i genitori di Paola, ai microfoni del giornalista, negavano qualsiasi difficoltà, rifiutandosi di fargli incontrare la ragazza. "Paola sta bene, vi hanno dato un'informazione sbagliata. Esce quando è necessario uscire. Con gli amici si sentono per telefono".

La giovane, stando a quanto emerso, non usciva dalla sua abitazione da 14 anni e i genitori, che avevano rifiutato l'assistenza dei servizi sociali, risultano oggi indagati per abbandono di incapace aggravato dalla morte.  "Paola poteva essere salvata, la sua morte è una nostra sconfitta", ha detto con amarezza Federica Sciarelli, "E' un fallimento di tutti".

L'autopsia dovrà confermare le condizioni di grave denutrizione e debilitazione della ragazza, che sarebbe stata trovata in condizioni igieniche precarie.

Fino a 17 anni, la ragazza aveva frequentato scuola e amici. Poi la decisione di interrompere gli studi, al quinto anno. A rivolgersi alla trasmissione è stata un'amica, che aveva provato a mantenere i contatti con lei, telefonandole o andandola a trovare, ma non aveva avuto più sue notizie.

(La notizia su Today.it)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento