Vandali in azione nella notte a Madonnella: cassonetti dati alle fiamme

La segnalazione dei residenti riuniti nel Comitato salvaguardia umbertina. Il consigliere Melini: "Quella zona è invibile". Incendi segnalati anche in altre strade. L'assessore Petruzzelli: "Uno sfregio vero e proprio"

Vandali in azione nella notte a Madonnella. I resti di diversi cassonetti bruciati - con i loro rifiuti - sono stati ritrovati e fotografati in mattinata dai residenti di via Cardassi e via Imbriani. Non si conoscono ancora i responsabili, ma si potrebbe trattare della stessa persona, vista la vicinanza tra le due strade. A lanciare l'allarme, i residenti del Comitato salvaguardia zona umbertina, che hanno anche postato le foto dei rifiuti e dei resti della plastica bruciata ai bordi dei marciapiedi. Altri cassonetti distrutti dalle fiamme sono stati segnalati, sempre questa mattina, nella zona di piazza Umberto.

cassonetti bruciati madonnella-2

Gli atti vandalici denunciati dai residenti

Episodi - quelli dell'Umbertino - segnalati anche alla consigliera comunale Irma Melini. "Chiederò al comandante della Polizia municipale se abbiamo telecamere nostre o dei locali. Quella zona è invivibile". spiega. L'ultimo raid vandalico in zona avvenne a fine luglio, sempre con bersaglio i cassonetti. Anche allora, come oggi, le fiamme raggiunsero anche alcune autovetture parcheggiate nei pressi dei cassonetti. Qualche giorno fa, i residenti della zona avevano segnalato un altro genere di atti vandalici, ovvero l'inserimento di colla nella serrature dei portoni.

L'assessore all'Ambiente Petruzzelli: "Uno sfregio, spero che responsabili siano identificati"

Sull'episodio della notte scorsa è intervenuto con un post su Fb anche l'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli: "Una ventina di cassonetti bruciati in una notte da un gruppo di s****** che magari si annoiava o peggio per una vera e propria azione criminale. Spero proprio che le telecamere di sorveglianza individuino i responsabili e che le loro facce vengano mostrate a tutti affinché loro e le loro famiglie provino vergogna. In questi casi andrebbe inflitta la pena più umiliante possibile. Hanno dato fuoco ai cassonetti di via Dante, via Putignani angolo via Sparano, piazza Umberto, via Cardassi, sotto il ponte di corso Cavour e di via Nicola de Nicolò. Uno sfregio vero e proprio!"

WhatsApp Image 2019-01-11 at 08.19.48(1)-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • La @#?*%$ dei cretini è sempre incinta •... giudicare gli autori di questi atti vandalici e come rendere omaggio a chi ne fa' della sua personalità un arricchimento d'imbeccillità e di stupidità......poverini

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Processo 'gibbanza' su presunte sentenze tributarie truccate: sei persone condannate

  • Attualità

    Nuovi pali e luci a led per l'illuminazione pubblica: operai al lavoro al Quartierino

  • Cronaca

    Nuove panchine da piazza Garibaldi alla rotonda di piazza Diaz: "In arrivo anche giostrine a San Cataldo"

  • Cronaca

    VIDEO | Non raccoglie le feci del cane, pizzicata e multata dai vigili al Libertà: "Mi sono distratta"

I più letti della settimana

  • Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare, da domani e fino al 2020 i lavori in Tangenziale: deviazioni a Japigia

  • Violento scontro tra due auto a Palese: giovane ricoverato in codice rosso, ferite altre due persone

  • Giovane sta per lanciarsi nel vuoto da un ponte a Brindisi: salvata da un ingegnere di Bari

  • Trovati con droga in macchina durante il controllo, in manette due giovani incensurati di Sammichele

  • "Paga la droga che ti ho dato", perseguita e minaccia di morte 'cliente': arrestato pregiudicato

  • Bando per 50 assunzioni di interinali negli aeroporti di Bari e Brindisi, Carrieri: "Solo 5 giorni per presentare domanda"

Torna su
BariToday è in caricamento