I cavi 'della discordia' davanti alla Cattedrale, problema risolto a metà: "Finalmente rimosso il primo"

Operai al lavoro per eliminare un collegamento Enel tra due edifici in piazza Odegitria. I residenti attendono la rimozione di un secondo filo: "Verifiche prima di eliminarlo"

I cavi  'della discordia' non ci sono più... o quasi. Operai al lavoro a Bari Vecchia, per rimuovere uno dei collegamenti elettrici dell'Enel collocati tra due edifici di piazza Odegitria, a pochi metri dalla Cattedrale, come chiesto nei giorni scorsi da alcuni cittadini attraverso il circolo Acli 'Dalfino' che aveva anche avviato una raccolta firme per rimuovere i fili, ritenuti antiestetici in particolare per i turisti che ogni giorno affollano il borgo antico. I tecnici hanno provveduto ieri al 'taglio' del cavo più grande: oggi, invece, sono intervenuti per verificare se e quando sarà possibile eliminare anche l'altro collegamento: "Stanno controllando - spiega Michele Fanelli, presidente del circolo Acli 'Dalfino' - a quale servizio appartenga prima di rimuoverlo. In ogni caso ci hanno detto che verrà tolto. Siamo soddisfatti". E di certo lo saranno anche i visitatori che potranno così godere di una vista migliore per uno dei monumenti simbolo della città, disturbata anche dalla presenza dei fili.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento