Murattiano, multe a parcheggiatori e stretta contro venditori abusivi: sequestrati orologi

Rafforzati i controlli della Polizia Municipale: sanzionati numerosi posteggiatori non autorizzati in piazza Moro. Tra Corso Cavour e via Putignani i vigili hanno costretto alla fuga un ambulante che vendeva orologi

La Polizia Municipale di Bari ha rafforzato i controlli, in centro, in vista dell'afflusso di cittadini in occasione delle prime giornate dei saldi di fine stagione: la Polizia Municipale ha elevato numerose contravvenzioni a posteggiatori abusivi mentre erano all'opera in Piazza Moro e in altre zone del Murattiano. Stretta anche nei confronti degli abusivi: in particolare, tra Corso Cavour e via Putignani, un uomo che vendeva orologi è stato costretto alla fuga, dopo aver notato la presenza degli agenti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Clan e affiliazioni, oltre 100 arresti a Bari e in provincia: "Le famiglie dialogano con camorra e 'ndrangheta per lo spaccio"

  • Cronaca

    Riqualfiicazione e manutenzione delle scuole cittadine: al via gli interventi in numerosi istituti

  • Attualità

    Centomila spettatori in due giorni, Vasco Rossi ringrazia Bari e la Puglia: "Straordinari e speciali"

  • Cultura

    Parte la nuova stagione del Teatro Pubblico Pugliese: "Danza e spettacoli in tre diversi contenitori culturali"

I più letti della settimana

  • Auto si schianta contro guardrail sulla Tangenziale: muore conducente

  • Infiltrazioni della malavita in imprese a Bari e in provincia: maxiblitz contro Mercante, Diomede e Capriati, 104 arresti

  • Tirocini di sei mesi per i giovani baresi: aperto il bando Ba29, domande fino al 31 luglio

  • Colpita da infezione Seu, morta la bimba di 13 mesi ricoverata al 'Giovanni XXIII'

  • Relax a mare pre concerto per Vasco Rossi: "Ecco le gradazioni di azzurro del mare della Puglia"

  • Auto si ribalta sulla provinciale tra Sannicandro e Adelfia, muore 45enne

Torna su
BariToday è in caricamento