Spettacoli e concerti sul lungomare, il Comune prepara la chiusura estiva

A Palazzo di città l'incontro con ristoratori e commercianti del borgo antico in vista della chiusura da giugno ad agosto. Previsto un ricco cartellone di iniziative e un piano speciale per la mobilità con bus navetta notturni e taxi a tariffe agevolate

Un palco per gli spettacoli e i concerti nei pressi del complesso di Santa Scolastica, una serie di iniziative in giro per i vicoli del borgo antico, un piano speciale della mobilità per agevolare l'afflusso di turisti e cittadini. Così il Comune di Bari si prepara alla chiusura estiva al traffico del lungomare, prevista da metà giugno fino alla fine di agosto.

Questa mattina a Palazzo di Città l'incontro con i ristoratori e commercianti di Bari vecchia per vagliare e concordare le iniziative da intraprendere. Presenti il sindaco Michele Emiliano, l’assessore al Marketing territoriale Gianluca Paparesta, l’assessore ai Lavori pubblici Marco Lacarra, il consigliere incaricato del sindaco alla Mobilità Antonio Decaro, il comandante della Polizia municipale Stefano Donati e il presidente dell’Amiu Gianfranco Grandaliano.

Primo punto affrontato quello degli interventi di manutenzione straordinaria da compiere nel borgo antico, che saranno meglio individuati già mercoledì prossimo con un sopralluogo in zona dell'assessore Lacarra accompagnato dai ristoratori, che provvederanno a segnalare gli interventi più urgenti. In particolare, saranno eliminati e sostituiti elementi di arredo urbano ormai danneggiati o poco funzionali.

Allo studio del Comune anche un piano speciale della mobilità. Gli orari di funzionamento del servizio dei Park & ride saranno prolungati - in particolar modo nel fine settimana - e sarà attivata una convenzione con le cooperative di tassisti che prevede tariffa fissa di 8 o 10 euro, rimborsabile per una parte dai ristoratori con uno sconto sulla consumazione. I bus navetta dell’Amtab termineranno le corse davanti al teatro Margherita e al Castello Svevo.

"Credo che il Borgo antico vivrà molto presto una stagione interessante - ha commentato il sindaco Emiliano al termine dell'incontro - senza dubbio caratterizzata da un ricco cartellone di eventi per i turisti e per i cittadini che resteranno in città quest’estate, ma soprattutto rivitalizzata da un’idea nuova di offerta turistico-culturale". "Il nostro lavoro, infatti,  - ha proseguito -  punta alla destagionalizzazione degli eventi che porrà le basi per una modalità di approccio diversa da quella attuale. Vorremmo tentare di attirare con continuità la domanda turistica e la clientela dei locali di pubblico esercizio in modo tale da offrire servizi di alta qualità e, allo stesso tempo, rendere compatibile il target di coloro che visitano Bari vecchia con la vita stessa del borgo, anche attraverso il rispetto nei confronti dei residenti che costituiscono il più grande patrimonio della Città vecchia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato a colpi di pistola tra i vicoli di Triggiano: pregiudicato 36enne ferito

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • "Dove si colloca l'Iran nel globo?" E gli americani indicano la Puglia: i risultati (tutti da ridere) del sondaggio

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

Torna su
BariToday è in caricamento