Lungomare chiuso al traffico, ecco le nuove disposizioni

Chiusura al traffico in due zone del lungomare dal primo agosto al 10 settembre, nelle fascia oraria dalle 20 alle 24. Ecco le nuove disposizioni della Giunta comunale

Il lungomare di Bari di sera

Dopo settimane di discussioni e polemiche, dai commercianti della nona Circoscrizione appoggiati dal Presidente Ferorelli ai venditori ambulanti abusivi di carne arrosto e sgagliozze, la delibera di chiusura al traffico del lungomare nelle ore serali è stata approvata oggi dalla Giunta.

LE ZONE INTERESSATE - Le aree interessate dal divieto di circolazione saranno due: il tratto che va da piazza 4 Novembre sino al varco Dogana del Porto di Bari, e l’altra nel tratto di lungomare zona Faro di San Cataldo.

IL PERIODO E GLI ORARI - La chiusura al traffico partirà dal primo agosto e sarà in vigore fino al 10 settembre. Il lngomare sarà chiuso ogni sera, dalle ore 20 alle 00.30.

I RESIDENTI - Ai residenti sarà comunque consentito parcheggiare su entrambi i lati della strada anche durante gli orari di chiusura al traffico.

LA RIQUALIFICAZIONE  - Intanto è al vaglio del Comune un progetto del Politecnico di Bari per la riqualificazione del lungomare, con particolare riguardo alla regolarizzazione della vendita di cibi per strada nella zona tra piazza Mercantile e il complesso di Santa Scolastica, area in cui si concentra la movida notturna.

GLI EVENTI - Le aree interessate dalla chiusura verranno utilizzate per ospitare eventi di carattere culturale, che saranno organizzati in città in concomitanza con importanti appuntamenti di carattere nazionale e sovranazionale, come il Trofeo Tim e la partita amichevole Italia-Spagna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

  • Rissa in strada al Libertà, intervengono le Forze dell'ordine: "Bottiglie di vetro usate come armi"

Torna su
BariToday è in caricamento