Il Comune nel CIE di Palese: "Struttura fatiscente e inadeguata"

I risultati di una perizia eseguita a giugno 2011 nel Centro di identificazione ed espulsione. L'ingegnere incaricato: "Un eufemismo considerare gli immigrati prigionieri nel Cie di Bari 'ospiti' e non detenuti"

Una struttura inadeguata, fatiscente, con servizi igienici in condizioni "raccapriccianti", in cui è "un eufemismo considerare gli immigrati prigionieri nel Cie di Bari 'ospiti' e non detenuti".

E' quanto emerge dalla perizia fatta eseguire dal Comune di Bari nel Centro identificazione ed espulsione (Cie) di Palese a giugno dell'anno scorso. Nella relazione, presentata ieri sera in Comune, l'ingegnere incaricato del sopralluogo descrive una struttura che non rispetta gli standard minimi fissati dal Ministero dell'Interno, che "non assicura agli immigrati una necessaria assistenza e il pieno rispetto della loro dignita", ma che "compromette e limita fortementé la loro libertà personale".

Dalla perizia emerge una situazione particolarmente critica dal punto di vista delle condizioni igieniche. I servizi igienici, si rileva nella relazione, sono collocati "in piccoli vani", solo "con vasi alla turca" e "sono, oltre che insufficienti per una ricettività adeguata, in pessime condizioni". "Buona parte dei box doccia e dei vasi igienici sono vetusti e rotti", oltre che "del tutto insufficienti ad un consono movimento".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Disastro ferroviario Andria-Corato: dal Governo 10 milioni per le famiglie delle vittime

    • Cronaca

      Verso il G7 di maggio, monsignor Cacucci: "No alla violenza per strada"

    • Cronaca

      Nuovo 'look' per la scuola Balilla: al via i restauri delle facciate esterne

    • Cronaca

      Rifiuti bruciati abusivamente in zona stadio San Nicola: due denunce

    I più letti della settimana

    • Scontro frontale tra Bmw e camion: grave automobilista

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    Torna su
    BariToday è in caricamento