Furti e danni alle tombe, scoppia la rissa tra famiglie al cimitero

La discussione, partita da un reciproco lancio di accuse per una serie di furti e danneggiamenti alle rispettive tombe di famiglia, è presto degenerata fino a rendere necessario l'intervento della polizia

Rissa tra "vicini di tomba" al cimitero. E' accaduto ieri mattina nella necropoli di via Crispi, dove la polizia è intervenuta per sedare una violenta discussione tra due famiglie.

Alla base del litigio, poi degenerato in rissa, un reciproco scambio di accuse su una serie di furti e danneggiamenti alle rispettive tombe di famiglia, forse legati alla volontà di fare un dispetto al vicino. Soltanto l'intervento della polizia è riuscito a sedare gli animi, portando alla denuncia di cinque persone, tutte baresi: si tratta  di quattro donne di età compresa tra i 20 e i 61 ann, e di un uomo di 26 anni.
 

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento