Cinema Armenise, 2mila firme dei residenti contro la chiusura: "Intervenga Decaro"

Abitanti di Carrassi e commercianti hanno consegnato in Comune l'appello per scongiurare l'addio alla storica sala cinematografica, pronta a chiudere il 17 gennaio: "Il cinema - spiegano - rende vivo il quartiere"

Sono oltre 2mila le firme raccolte dai residenti e commercianti del quartiere Carrassi contro la chiusura dello storico cinema Armenise, il cui edificio domina l'incrocio tra via Giulio Petroni e via Pasubio: qualche giorno fa è stato depositato al sindaco Decaro il plico contenente la petizione per scongiurare l'addio a un pezzo della vita culturale di Bari: La sala cinematografica, infatti, dopo 61 anni di onorato servizio, chiuderà i battenti il 17 gennaio prossimo, con le ultime proiezioni dell'ultimo film di Checco Zalone. Al suo posto dovrebbe sorgere una palazzina di 4 piani con locali commerciali.

Gli abitanti del quartiere e i negozianti esprimono da tempo preoccupazione sulla vicenda e per la possibile perdita di un punto di riferimento di Carrassi, opportunità anche per rendere più vitale la zona. Nella petizione, i firmatari chiedono al sindaco Decaro di "tentare di trovare una soluzione alternativa alle macerie" e "che si lasci l'ultimo dei grandi cinema storici della città ancora a disposizione" che "rende vivo il tessuto sociale del quartiere, un cinema non commerciale, che ci lasci sognare una città a misura di persone".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      'Rivoluzione' porta a porta, a maggio si comincia con Santo Spirito: in arrivo kit e bidoncini

    • Cronaca

      Torricella, viaggio nel parco giochi colpito dai vandali. I residenti: "Pericoloso per i bambini"

    • Cronaca

      Una reliquia di San Nicola in Russia per due mesi: "Evento storico"

    • Cronaca

      Monopoli, furto in deposito azienda nettezza urbana: rubati 4 camion per raccolta rifiuti

    I più letti della settimana

    • Sparatoria al San Paolo: ucciso dipendente Amiu Michele Amedeo

    • Sorpresi con armi cariche e giubbotti antiproiettile, tre arresti a Japigia: "Pronti a far fuoco"

    • San Nicola e G7, settimana 'di fuoco' per il traffico: stop alle auto sul Lungomare e divieti in centro

    • La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Tamponamento auto-moto in tangenziale, code e disagi per gli automobilisti

    • Ritrovato ad Otranto il 25enne Luigi Marchitelli: era scomparso da una settimana

    Torna su
    BariToday è in caricamento