Cinema Armenise, 2mila firme dei residenti contro la chiusura: "Intervenga Decaro"

Abitanti di Carrassi e commercianti hanno consegnato in Comune l'appello per scongiurare l'addio alla storica sala cinematografica, pronta a chiudere il 17 gennaio: "Il cinema - spiegano - rende vivo il quartiere"

Sono oltre 2mila le firme raccolte dai residenti e commercianti del quartiere Carrassi contro la chiusura dello storico cinema Armenise, il cui edificio domina l'incrocio tra via Giulio Petroni e via Pasubio: qualche giorno fa è stato depositato al sindaco Decaro il plico contenente la petizione per scongiurare l'addio a un pezzo della vita culturale di Bari: La sala cinematografica, infatti, dopo 61 anni di onorato servizio, chiuderà i battenti il 17 gennaio prossimo, con le ultime proiezioni dell'ultimo film di Checco Zalone. Al suo posto dovrebbe sorgere una palazzina di 4 piani con locali commerciali.

Gli abitanti del quartiere e i negozianti esprimono da tempo preoccupazione sulla vicenda e per la possibile perdita di un punto di riferimento di Carrassi, opportunità anche per rendere più vitale la zona. Nella petizione, i firmatari chiedono al sindaco Decaro di "tentare di trovare una soluzione alternativa alle macerie" e "che si lasci l'ultimo dei grandi cinema storici della città ancora a disposizione" che "rende vivo il tessuto sociale del quartiere, un cinema non commerciale, che ci lasci sognare una città a misura di persone".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dissequestrata la fabbrica di fuochi d'artificio di Modugno: torna ai Bruscella

  • Cronaca

    Anticipata di una settimana la pulizia straordinaria delle strade: si parte dal centro

  • Cronaca

    Nuovo incontro Giancaspro-Decaro per decidere il futuro del San Nicola: "Concessione confermata"

  • Cronaca

    Le periferie baresi 'rinascono' grazie al bando da 15 milioni: interventi nel rione Libertà e al San Paolo

I più letti della settimana

  • Estorsioni al Libertà, blitz contro clan Strisciuglio: i nomi degli arrestati

  • Estorsioni e minacce a imprenditore del Libertà: blitz all'alba, 8 arresti

  • Incendio divampa nell'area di Lama Balice: in azione canadair ed elicotteri

  • La 'cavalcata' delle Ferrari tra Bari Vecchia e Lungomare: attesi in città 100 bolidi del Cavallino

  • Due incendi tra Poggiofranco e Santa Caterina: fiamme distruggono ex sede vivaio

  • Frecciargento 'diretto' tra Bari e Roma, prima corsa il 28 giugno: "Nella Capitale in tre ore e mezza"

Torna su
BariToday è in caricamento