IV Circoscrizione, la sede cade a pezzi: lavoratori chiedono intervento urgente

I locali sono fatiscenti e non sono rispettate le più basilari regole della normativa sulla sicurezza sul posto di lavoro. I dipendenti della circoscrizione Carbonara-Ceglie-Loseto chiedono alle istituzioni di fare qualcosa il prima possibile

Lo stato di salute della sede della IV Circoscrizione Carbonara-Ceglie-Loseto continua a peggiorare. A dirlo sono i dipendenti della struttura che da tempo denunciano lo stato di precarietà dei locali in cui la stessa è ubicata.

"Locali fatiscenti, impianti non sufficientemente adeguati nel tempo, in spregio alle più basilari regole previste anche dalla vigente normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro, non corrispondenti agli standard di accesso e di lavoro, sono sotto gli occhi di tutti ormai da oltre un ventennio" scrivono in una nota.

Proprio per mettere fine a questa situzaione di degrado e abbondono i lavoratori, esausti della situazione, hanno lanciato un ulteriore grido di allarme. "Non sono bastati sopraluoghi o verifiche tecniche per poter risolvere tale inaudita situazione che si riflette direttamente anche sulla cittadinanza che quotidianamente affolla i locali per la fruizione dei servizi offerti dagli uffici circoscrizionali. Pertanto si chiede un urgente intervento finalizzato all’individuazione di una sede più consona al rispetto dei lavoratori e dei cittadini", continua la nota.  

Nei prossimi giorni sono previste anche una serie di iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento