Criminalità: condannati 35 presunti affiliati al clan Di Cosola

Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, detenzione e porto di armi ed esplosivo, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali per reati commessi tra il 2003 e il 2010

Venti anni di reclusione per il presunto capoclan, Antonio Di Cosola, e condanne tra i dieci e i quindici anni per i presunti reggenti dell'organizzazione mafiosi e i responsabili dei "gruppi di fuoco". Si è concluso così, con 35 condanne e tre assoluzioni, il processo con rito abbreviato a carico di 38 presunti affiliati al clan mafioso Di Cosola.

Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, detenzione e porto di armi ed esplosivo, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali. I reati contestati si riferiscono a fatti commessi tra il 2003 e il 2010 a Bari, Adelfia, Capurso, Cellamare, Valenzano, Triggiano e Putignano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trentuno degli imputati furono arrestati in un blitz dei carabinieri il 18 giugno 2010. Le indagini della Dda hanno permesso di ricostruire l'organigramma del sodalizio, egemone sia nel capoluogo che nella provincia di Bari, con l'indicazione di fondatori, promotori, organizzatori ed affiliati, fino a portare al processo che si è concluso ieri.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

  • La lite condominiale finisce a colpi di coltello: donna ferita alle braccia

Torna su
BariToday è in caricamento