Blitz antimafia contro il clan Strisciuglio, arrestate 34 persone

Gli arresti in corso da parte dei carabinieri riguardano affiliati al clan barese condannati in via definitiva dalla Corte d'Appello di Bari per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, rapina, traffico di droga, sequestro di persona e contrabbando

Redazione 16 marzo 2012

Maxi operazione antimafia dei carabinieri in corso a Bari dalle prime luci dell'alba. I militari stanno eseguendo una trentina di ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettante persone affiliate al clan Strisciuglio, condannate in via definitiva dalla Corte D’Appello di Bari.

Gli arrestati dovranno scontare condanne tra i due e i sette anni di reclusione per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, rapina, traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi, sequestro di persona, furto aggravato, contrabbando, rissa, violenza minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, favoreggiamento personale ed evasione. Le condanne più pesanti sono state inflitte a Natale Cucumazzo, classe 79, e Leonardo Armenise, classe 83, entrambi condannati a 6 anni e 11 mesi di reclusione; e a Vito De Felice, classe 76, condannato a 7 anni e 2 mesi.

Annuncio promozionale

I provvedimenti eseguiti oggi si ricollegano all'operazione "Eclissi" coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari nel 2006, che consentì l'arresto di numerosi affiliati al clan.

operazioni antimafia

Commenti