Colonie di plancton scambiate per meduse, il fenomeno arriva anche nelle acque baresi

In Salento è una vera e propria invasione, ma alcuni 'avvistamenti' sono stati segnalati anche a Polignano e Monopoli. In molti le hanno scambiate per meduse per la consistenza gelatinosa, ma gli esperti rassicurano: si tratta di organismi innocui

Tutte le foto sono prese dalla fan page dell'associazione MeteoNetwork Puglia e Basilicata Onlus

Di primo acchito, viene facile pensare ad una medusa: stessa consistenza gelatinosa, stesso modo di galleggiare e fluttuare sospinta dalla corrente marina. Ma la strana 'presenza' che in questi giorni sta letteralmente invadendo le coste pugliesi non è - assicurano gli esperti - pericolosa come una medusa. Si tratta invece di "Thalia democratica" o "Salpa", un organismo oloplanctonico che presenta un corpo trasparente ed una parte opaca, che costituisce i visceri dell'animale. Nella gran parte dei casi, la "Thalia" si presenta in colonie c21244_10151332597886442_365643561_n-2he formano catene lunghe anche fino a dieci metri, che sopravvivono filtrando le particelle alimentari presenti nell'acqua di mare.

In queste prime giornate calde, in cui i bagnanti hanno cominciato a far capolino sulle spiagge, la presenza della 'Thalia' è stata segnalata in grandi quantità sulle coste salentine. Ma alcuni 'avvistamenti' si sono registrati anche nelle zone di Monopoli e Polignano, come testimoniato dalle foto postate da alcuni utenti sulla pagina Facebook dell'associazione MeteoNetwork Puglia e Basilicata Onlus.

Al di là comunque dell'impressione iniziale, la Thalia non ha nulla a che vedere con la medusa: non si tratta di organismi urticanti e la loro presenza non rappresenta dunque un rischio per i bagnanti.

479461_10151332454781442_347481423_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento