Clan Di Cosola, arrestati due pregiudicati condannati per spaccio

Gli ordini di carcerazione eseguiti dalla Squadra mobile nei confronti di un 34enne e un 31enne, entrambi ritenuti vicini ad esponenti del gruppo criminale

Due uomini sono stati arrestati questa mattina dagli agenti della Squadra mobile a Bari, in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione.

Il primo a finire in manette è stato il 34enne barese Pietro Tomasicchio. I poliziotti della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Bari hanno rintracciato l’uomo perchè ritenuto vicino ad esponenti del clan Di Cosola. Il 34enne, attivo nel quartiere Madonnella e dedito allo spaccio di stupefacenti ed estorsioni, deve espiare la pena detentiva di 4 anni e sei mesi di reclusione per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché per inosservanza delle prescrizioni della Sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza.

Gli stessi agenti hanno inoltre tratto in arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari, il pluripregiudicato Alessandro De Giglio, barese 31enne. Anch’egli, attivo nell’hinterland barese e ritenuto vicino ad esponenti del clan Di Cosola-Stramaglia,  deve espiare una pena residua ad un anno e un mese di reclusione per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine degli atti di rito, gli arrestati sono stati condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un anno di Casa delle Bambine e dei Bambini: "Sostegno concreto alle famiglie più sfortunate"

  • Cronaca

    Indagini sul crac Ciccolella, la FC Bari: "Società estranea agli accertamenti, nessuna perquisizione"

  • Cronaca

    Dal parco della rinascita al waterfront di San Cataldo: ecco le opere pubbliche finanziate fino al 2020

  • Cronaca

    Branco di cani in via Ranieri, residenti allarmati: "Già uccisi sei gatti, temiamo aggressioni"

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carrassi: ucciso 33enne

  • Scontro sulla statale 100, coinvolti sei mezzi: un morto e tre feriti

  • Omicidio Andolfi a Carrassi, sparati tre colpi: sicario finge controllo e lo uccide

  • Tre rapinatori irrompono in villa a Torre a Mare: pestato ragazzo 21enne

  • Sparatoria per strada a Madonnella: esplosi diversi colpi di pistola

  • Linguaggio in codice e giro d'affari da 2mila euro al giorno: "Così gestivano il mercato della droga nel Barese"

Torna su
BariToday è in caricamento