Denaro nascosto in valigia, viaggiatori beccati durante i controlli

Scoperti in tutto 134mila non dichiarati: tutti i trasgressori - sette cittadini stranieri e due italiani - si sono avvalsi dell’istituto dell’oblazione immediata, che consente di estinguere la violazione attraverso il pagamento di una somma

In partenza o di rientro dall'estero, trasportando in valigia valuta non dichiarata. Ad essere beccati nel corso dei controlli effettuati dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bari e dai militari della Guardia di Finanza, nove viaggiatori. Scoperta complessivamente valuta non dichiarata per un importo complessivo di circa 134.000 euro. 

I tentativi di illecita importazione hanno riguardato due cittadini di nazionalità albanese e un cittadino italiano, tutti in arrivo dall’Albania e un cittadino di nazionalità irachena in arrivo dal paese di origine. 

L’esportazione di valuta ha riguardato, invece, tre cittadini albanesi e un cittadino cinese in partenza per i rispettivi paesi di origine, ed un cittadino italiano in partenza per la Spagna. 

Tutti i trasgressori si sono avvalsi della facoltà dell’istituto dell’oblazione immediata,  che consente di estinguere la violazione mediante il pagamento di una somma commisurata all’importo eccedente il limite consentito di 10.000 euro.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Sete da cammello e notte insonne dopo aver mangiato la pizza: perchè succede?

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

Torna su
BariToday è in caricamento