Controlli antidroga a Bari vecchia e Libertà, due arresti

Controlli a tappeto dei carabinieri nei due quartieri. In manette un 26enne e un 22enne. Sequestrati in tutto 100 grammi di hashish e cocaina

Continuano i controlli dei carabinieri per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga. Ieri i militari sono stati impegnati nei quartieri Bari vecchia e Libertà: le operazioni si sono concluse con due arresti e il sequestro di 100 grammi di droga tra hashish e cocaina.

Al Libertà i carabinieri hanno arrestato il 26enne P. C., già noto alle forze dell'ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari lo hanno sorpreso in atteggiamento sospetto in via Crispi: fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di 2 dosi di cocaina, che il giovane alla vista dei carabinieri ha tentato di ingerire, di ulteriori 96 grammi della stessa sostanza e di 670 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro.

A Bari vecchia invece è finito in manette il 42enne sorvegliato speciale D.B., con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di violazione degli obblighi. L’uomo è stato bloccato in via Santa Teresa dei Maschi mentre cedeva una dose di hashish ad un 22enne, poi segnalato alla Prefettura quale consumatore di droga. La successiva perquisizione ha consentito di rinvenire altri due 2 grammi della stessa sostanza e 10 euro in contanti, sottoposti a sequestro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • Week-end del 21 e 22 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

Torna su
BariToday è in caricamento