Lavoratori a nero e senza formazione, controlli in un'azienda agricola nel Barese: elevate sanzioni e multe

I militari hanno individuato due operai extracomunitari di 31 e 43 anni, muniti di permesso di soggiorno, senza contratto. Rilevate anche violazioni alle norme sulla tutela della salute dei lavoratori e di contrasto al sommerso

Lavoratori "in nero" e altre irregolarità: è quanto rilevato dai Carabinieri del Comando Provinciale e del Noe nel corso di controlli in un'azienda agricola di Casamassima, attiva nel settore della coltivazione della vite. I militari hanno individuato due operai extracomunitari di 31 e 43 anni, muniti di permesso di soggiorno, senza contratto e formazione. Rilevate anche violazioni alle norme sulla tutela della salute dei lavoratori e di contrasto al lavoro sommerso. Complessivamente elevate sanzioni amministrative per complessivi 9200 euro e ammende per un totale di 5200 euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

Torna su
BariToday è in caricamento